Spiare i cellulari: boom di applicazioni per la grande richiesta

L’avvento delle nuove tecnologie, soprattutto degli smartphone e dei tablet, ha atto sì che la privacy venga sempre meno. Basti pensare a ciò che avviene quotidianamente sui social tipo Facebook o Twitter, dove milioni di ignari utenti finiscono per rivelare troppe informazioni su loro stessi, senza rendersi conto di ciò che accade.

Allo stesso modo, è diventato sempre più facile spiare un cellulare, sia che questo si basi su sistema operativo Android, che su Apple iOS.

Un tempo si era soliti rivolgersi ad investigatori privati che, costosissimi, pedinavano, anche senza successo, la persona che si intendeva spiare. Oggi invece esistono una moltitudine di app il cui scopo è proprio quello di violare la privacy per far conoscere all’altra persona tutto ciò che accade su quel dispositivo su cui l’applicazione è stata installata.

Così, quanti intendono spiare il proprio partner perché magari dubbiosi sulla sua fedeltà, non hanno che da installare un’applicazione sul suo smartphone, dove, grazie ad una serie di dati incrociati e al GPS, sarà possibile conoscere tutti i movimenti e tutte le operazioni di quel terminale. Ecco in particolar modo, cosa è possibile rubare dall’altrui cellulare:

  • Conoscere tutti i dati della rubrica
  • Controllare la lista delle chiamate ricevute e inviate
  • Registrare le chiamate
  • Vedere tutti i messaggi di testo
  • Spiare gli account social come ad esempio Twitter, Facebook e Google+
  • Consultare la cronologia internet
  • Sfogliare le foto
  • Conoscere la posizione esatta del dispositivo.

L’applicazione più famosa e la più utilizzata è, senza dubbio, Kidlogger che, in doppia versione ovvero free e a pagamento, permette di effettuare tutte le operazioni di cui sopra. Come si fa a spiare un cellulare con kidlogger? Per prima cosa è necessario creare un account sulla piattaforma ufficiale, per poi crearvi un codice ID unico. Si passerà successivamente all’installazione dell’app che dovrà avvenire, per forza di cose, sul telefono spiato, come su quello spia.

Be the first to comment on "Spiare i cellulari: boom di applicazioni per la grande richiesta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*