Non solo i giovani scappano dall’italia

La fragile situazione economica italiana sta portando sempre più le fasce deboli a ideare soluzioni per fuggire da un futuro incerto. Ad esempio, i pensionati si trasferiscono all’estero per godere della serenità che questo Paese ha tolto loro. Molte sono le mete adatte a chi abbia intenzione di godersi la pensione senza preoccuparsi più di nulla, come ad esempio la città di Dalyan ovvero un territorio che si erge nel sud ovest della Turchia.

Quest’area anatolica, nota per essere diventata nel tempo patria dei pensionati in ritiro, ospita le rovine di una più importanti città portuali dell’antichità, Kaunos, citata per la prima volta dallo storico greco Erodoto. L’escursione avviene attraverso piccoli battelli che conducono ai resti dell’insediamento una volta appartenuto ai Lici, una popolazione già nota al poeta Omero.

Lo spettacolo archeologico culmina nelle magnifiche tombe rupestri risalenti al 400 a.C. Scavate nella viva roccia, appaiono maestose illuminate dal sole alto e contrastano con la vita degli uomini che le hanno estratte dalla scogliera imponente. Tutto ciò è alla portata di tutti: basta trovare il coraggio per trasferirsi in questo piccolo paradiso.

Il Mar Egeo che abbraccia la costa di Dalyan dissotterra il più squisito dono naturale di questa porzione della Turchia: la delicata spiaggia di Iztuzu, una distesa di finissimi granelli di sabbia che incornicia l’acqua limpida e cristallina del mare che l’ha levigata nei secoli. Proprio qui è facile trovare molte persone avanti con gli anni che si godono in assoluto relax la loro età pensionata.

La località turca, pur se meta ambita dai pensionati europei, è ricca di movimento e ogni sabato viene allestito un vivacissimo bazar. Il tipico mercato offre merci di tutti i generi, compresi manufatti tradizionali considerati particolarmente esotici in Occidente, così come anche tantissime reliquie e oggetti d’antiquariato, da sempre passione per le persone in terza età.

Be the first to comment on "Non solo i giovani scappano dall’italia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*