Automobilisti, attenzione alla sicurezza stradale

Con l’avvicinarsi dell’estate le strade e le autostrade italiane, saranno prese d’assalto dagli automobilisti che si metteranno in viaggio per raggiungere i luoghi di villeggiatura. Un vero e proprio esodo che come tutti gli anni vede in movimento oltre quindici milioni di italiani. Il tema di quest’anno sarà la sicurezza stradale, sul sito web TuttoSoccorsoStradale.it, portale di utilità per gli automobilisti, tra le tante notizie interessanti, ne abbiamo trovata una in particolare dove si parla di soccorso stradale e sicurezza.

Il tema è la sicurezza stradale nelle attività di soccorso stradale, ad oggi le procedure di sicurezza si sono fortemente evolute, l’intervento di un carroattrezzi non è più solo un intervento che si limita a ripristinare la viabilità stradale dopo aver rimosso dalla carreggiata i veicoli rimasti coinvolti in un incidente o rimasti in panne a causa di un guasto, oggi a chi opera sulle strade e autostrade in qualità di soccorritore stradale, sono richieste non solo le conoscenze del Codice della Strada, delle normative che riguardano il suo lavoro, ma anche le regole basilari per poter prestare un primo soccorso sanitario.

Chi è chiamato ad intervenire sulle strade, spesso in situazioni di emergenza e urgenza, l’operatore deve essere in grado di gestire la situazione per evitare che la situazione già di per se critica, possa peggiorare. Aiutare le forze dell’ordine sia nella gestione del traffico, sia nello sgombro della carreggiata; mettere in sicurezza l’area per evitare ulteriori pericoli come incendi; gestire le operazioni di pulizia del manto stradale da vetri, oli e parti di carrozzeria sulla carreggiata che possono essere un pericolo per gli altri automobilisti e soprattutto per i motociclisti.

Lavorare come soccorritore stradale, sono richieste competenze e continui aggiornamenti in quanto le normative riguardanti la sicurezza stradale sono complesse. Non dimentichiamoci che il servizio di soccorso stradale è classificato come un servizio essenziale, gli operatori devono garantire la disponibilità 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Il soccorritore stradale si può trovare ad organizzare la rimozione di diverse tipologie di veicoli, dalla bicicletta al furgone, non di rado capita di dover maneggiare sostanze chimiche fuoriuscite dai mezzi; questo implica non solo un’organizzazione, ma soprattutto una conoscenza in materia di leggi comunali, codice della strada e regolamenti.

Be the first to comment on "Automobilisti, attenzione alla sicurezza stradale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*